venerdì 23 settembre 2016

Arrestato Seferian-Jenkins: DUI (driving under the influence)

A due giorni dall'opener casalingo contro i Los Angeles Rams, una partita di cruciale importanza per il proseguimento della stagione dei Bucs, ecco arrivare da Tampa una pessima notizia di cui si sarebbe fatto volentieri a ameno.

Il TE Austin Seferian-Jenkins è stato arrestato dalla polizia per DUI, ossia Driving Under the Influence. In altre parole, ASJ è stato fermato al volante della macchina o in stato di ubriachezza oppure trovato positivo ad altre sostanze proibite, al momento i dettagli dell'arresto non sono stati resi noti.

Quel che è certo è che il giocatore è stato fermato dalla Stradale (o meglio dalla Florida Highway Patrol) intorno alle 4 del mattino, dopodiché - accertata la sua grave infrazione, su reati simili gli americani non scherzano - è stato portato direttamente alla Orient Road Jail, carcere presso il quale è rimasto in stato di fermo per alcune ore.

Non è la prima volta che ASJ viene arrestato per DUI. Gli era già capitato ai tempi del college, a Washington, nel marzo 2013, l'anno prima di essere scelto dai Bucs al secondo giro del draft 2014.

Da segnalare come la stagione 2016 fosse già iniziata male per ASJ, al centro di polemiche con il nuovo HC Dirk Koetter. L'arresto per DUI (tra l'altro avvenuto alle 4 del mattino... alla faccia della vita da atleta!), potrebbe anche segnare la fine dell'avventura di ASJ in maglia Bucs; vedremo nei prossimi giorni che ripercussioni avrà questa vicenda sulla permanenza di Seferian-Jenkins a Tampa.

1 commento:

  1. Bene. Anzi, benissimo.
    Cominciava a mancarmi la solita Buc's life....

    RispondiElimina